Contatori termici statici

I contatori di energia (caldo o freddo) statici Superstatic (EN1434, classe 2) si basano sul principio unico di misurazione statica, senza parti mobili, utilizzando il principio del getto oscillante -in base al quale si muove unicamente il liquido che attraversa il misuratore- garantendo così precisione e stabilità di misurazione per un rilevamento affidabile della portata e dell’energia.
Il principio del getto oscillante è stato sviluppato dalla NASA e accolto da Sontex, raffinando lo stesso a scopo di misurazione dell’energia termica.
I contatori Superstatic sono disponibili in diverse portate e con diversi sistemi di trasmissione, trovando applicazioni nella domotica, nell’impiantistica e nell’automazione degli edifici.
Tutti i nostri contatori Superstatic possono essere installati sia in posizione orizzontale che verticale, garantendo il perfetto funzionamento anche nel caso in cui l’acqua passante contenga impurità o accumuli di magnetite.
I contatori termici statici soddisfano i requisiti della direttiva europea, sugli apparecchi di misura, MID 2014/32/UE e la norma EN 1434, classe 2; inoltre, omologati dall’istituto nazionale di metrologia tedesco PTB.

Superstatic 440

Il contatore termico a getto oscillante per diverse portate

Superstatic 440

Il contatore di energia termica Superstatic 440 si basa sul principio di misurazione statico, offrendo soluzioni per diverse portate, da piccole a molto grandi (Qp 1.5 – 1500 m3/h). Un componente importante è rappresentato dal dispositivo di calcolo multifunzionale, equipaggiabile con diverse interfacce di trasmissione. La sonda removibile permette una taratura a posteriori efficiente.

La sonda o parte di misurazione, installata superiormente sul contatore statico di energia termica Superstatic 440 è la stessa per qualsiasi portata, elemento che semplifica la progettazione del dispositivo e riduce in maniera significativa i costi per lo smontaggio e il montaggio dello stesso, in quanto è necessario sostituire solamente la sonda di misurazione, senza eseguire faticosi e dispendiosi interventi sul sistema di tubazioni e/o impiantistica.
l’impiego di materiali pregiati e resistenti alla corrosione, garantisce la stabilità di misurazione, taratura e la sicurezza di funzionamento per numerosi periodi di utilizzo.
Nel programma di prova IV dei contatori termici dell’associazione AGFW, il contatore termico statico Superstatic 440 con portate nominali Qp 1.0 m³/h e Qp 3.5 m³/h ha ricevuto il massimo dei voti (cinque stelle) nel settore della correttezza e nella stabilità di misurazione.
Sontex offre un gran numero di lunghezze di installazione a norma EN1434, disponibile in diversi materiali, come ad esempio la ghisa duttile, permettendo così un impiego versatile.

Il Superstatic 440 è completato da un dispositivo di calcolo multifunzionale, azionabile a batteria o linea di rete elettrica offrendo la possibilità di scelta e installazione tra i moduli di trasmissione/comunicazione Sontex.
In questo modo è possibile garantire un campo di impiego estremamente vasto e una semplice integrazione in qualsiasi rete di riscaldamento e/o tipologia di impianto e la successiva gestione.

 

 

Superstatic 789

Il nuovo misuratore d'energia compatto in materiale ultra leggero

Superstatic 789

Costruito in materiale composito fibroso, il nuovo contatore termico compatto Superstatic 789 è particolarmente resistente e leggero. Si caratterizza per la precisione nel rilevamento dei dati di consumo e per la grande affidabilità, grazie al principio di misurazione statica.

Il nuovo contatore termico compatto Sontex Superstatic 789 di materiale composito fibroso, costruito e sviluppato per le applicazioni e il conteggio dell’energia termica (caldo e freddo) adotta il principio di misurazione a getto oscillante (statico), confermando la propria validità nella misurazione grazie alla sua precisione e affidabilità.

Tutti i vantaggi e le caratteristiche del getto oscillante sono stati adeguati e integrati in una forma compatta per portate da Qp 1.5 a 2.5 m³/h. Il peso totale è stato dimezzato, resistente agli sbalzi di temperatura. I componenti integrati all’interno del Contatore compatto Superstatic 789 garantiscono la resistenza meccanica.

Il nuovo sensore di portata basato sulla più moderna piezo-tecnologia, adatto anche alle miscele di glicole, è dotato di un dispositivo di calcolo multifunzionale removibile con la possibilità di scegliere il metodo di trasmissione dei dati di consumo. In questo modo è possibile coprire diversi campi di applicazione, garantendo una semplicità di integrazione nelle diverse tipologie impiantistiche di riscaldamento e in qualsiasi sistema di gestione degli edifici.

 

Superstatic 749

Precisione del principio statico per applicazioni ridotte

Superstatic 749

Il contatore termico compatto e robusto con il principio del getto oscillante.

Il contatore a getto oscillante Superstatic 749 è la variante compatta del Superstatic 440, in uso da molti anni e molto apprezzato dai clienti. Il Superstatic 749 è ancora più compatto e si integra perfettamente nell’assortimento di prodotti Superstatic. È stato concepito per le applicazioni meno complesse con contatori termici del calore e del freddo statici, nelle quali non è necessaria l’intera gamma di funzioni disponibile con il Superstatic 440. È dotato di un dispositivo di calcolo compatto rimovibile con moduli di comunicazione e garantisce una semplice integrazione in un riscaldamento a distanza o in un sistema di gestione degli edifici.

Il Superstatic 749 è disponibile nelle portate Qp 0.6, Qp 1.5, Qp 2.5 m³/h e nelle lunghezze 110 mm, 130 mm e 190 mm.

 

 

 

This website uses cookies

This website or its third-party tools use cookies, which are necessary for its functioning and required to achieve the purposes illustrated in the cookie policy. You accept the use of cookies by closing or dismissing this notice, by scrolling this page, by clicking a link or button or by continuing to browse otherwise.